Rita Rusic a "Belve"

Rita Rusic a "Belve"

Rita Rusic a Belve , il programma ideato e condotto da Francesca Fagnani, si toglie qualche sassolino dalle scarpe e svela le cattiverie che ha subito da amici e colleghi. “ Dopo il divorzio con Vittorio Cecchi Gori sono spariti tutti” , ha raccontato . “ Benigni è stato una grande delusione. Ho prodotto “La vita è bella” , quando ho chiesto un posto in sala per gli Oscar mi ha detto che non c’era”. Ha parlato anche del bliz delle forze dell’ordine nella casa coniugale con Vittorio in cui venne trovata la cocaina: ”Lui ha sempre negato che fosse sua. Disse che era zafferano”. Poi ancora sul sesso: “ Ho gusti forti, per me è sempre stato attrattivo”.

E’ tornato il programma “Belve” su rai due alle 22:55, dieci puntate tutte dedicate a donne e uomino indomabili, ambiziosi, non per forza da amare, ma certamente non si potrà fare a meno di ascoltare, Interviste dirette, che mirano al centro esatto della domanda, dove sono richieste risposte senza girarci intorno, dove i chiaro/scuri delle vite private dei vip emergono mettendo sotto i riflettori i particolari più scottanti.

E’ stato proposto un ritratto di Rita Risic a 360 gradi; produttrice cinematografica, ex moglie di Vittorio Cecchi Gori che divorzia da quest’ultimo dopo un tormentato periodo di separazione, un periodo difficile e anche doloroso, che le ha portato via amicizie e lavoro, perché nessuno, dopo il divorzio, ha voluto più saperne di lei:” Precisiamo, non è che alcuni sono spariti, sono proprio spariti tutti…”. Ha raccontato.

Perche Roberto Benigni l’ha delusa?

“Assolutamente delusa. sì! Ho prodotto la vita è bella, ho sempre avuto un bellissimo rapporto con Nicoletta e Roberto, e quando sono andata agli Oscar e ho chiesto un posto in sala e mi è stato detto che non c’era. Ci sono rimasta male”.

Un’intervista durante la quale la Rusic ripercorre la sua vita, ricordando anche l’infanzia difficile, ui suoi inizi come attrice e il rapporto con Vittorio Cecchi Gori, con il quale ha dato vita anche a un ménage professionale, diventando, infatti, un acclamata produttrice. Sarà un matrimonio che tuttavia si concluderà in tribunale con strascichi legali. La Rusic, poi, parla anche della sua storia d’amore con il fidanzato Cristiano Di Luzio, 30 anni più giovane di lei. Prima di acquisire una certa popolarità grazie alla sua storia con Rita Rusic, cristiano lavorava come modello. Nel 2019 aveva preso parte all’ottava edizione di Ciao Darwin, sfilando in biancheria intima nella puntata “Umani contro mutanti”. Infine, negli ultimi tempi si è dedicato prevalentemente al lavoro e allo sport. Cristiano è infatti un amante del fitness e del benessere. Recentemente “I Fidanzatini” hanno abbandonato il programma Pechino Express nel corse del reality non sono mancati i momenti “no” ma anche le incomprensioni personali, la coppia formata da Rita Rusic e Cristiano Di Luzio dice quindi addio al programma.

Infine la conduttrice del programma Belve incalzacon domande più piccanti, relative al rapporto che Rita Rusic ha col sesso. Rita confessa il suo particolare rapporto con il sesso, vitale e curioso fin da quando era ragazzina, dando vita a un divertente botta e risposta con la giornalista.

Lei ha detto: sono slava, mi piace il sesso, ho gusti forti, ma forti in che senso?”.

“Il sesso è stato per me molto attrattivo, fin da quando ero piccola piccola, una bambina, guardavo le figure...”.

La Fagnani la interrompe per chiedere precisazioni: ” Mi scusi, che guardava da ragazzina?”

“Quando tornavo a casa dal collegio, il figlio del portiere mi dava dei giornalini, non proprio porno, quei giornalini disegnati e io guardandoli sentivo tutto un caldo...”